Il telaio numero uno (un pò come la famosissima "numero uno" di zio Paperone ?!?) è stato realizzato nell'ormai lontano 1995 sotto il nome di una fantomatica blacksmith cyles (il nome rimane su molti dei telai realizzati anche successivamente). Vincenzo lo aveva fatto perchè desiderava una bici che fosse davvero tutta sua e che rispondesse al meglio alle sue sollecitazioni.

Telai bici da corsa e mountain bike fatti a mano da Vincenzo Forgione a Gesualdo (AV).

Contattami

Inserisci il tuo nome
un numero di telefono dove posso chiamarti
una mail dove posso scriverti
Il tuo messaggio qui